Un anno fa, oggi.

io e claudiaUn anno fa la mia vita è mutata completamente. Un anno fa ho capito che le cose non durano per sempre. Un anno fa a quest’ora ero solo una valle di lacrime e devastazione.
Un anno fa se n’è andata Claudia. E dopo un anno il vuoto è e resta incolmabile.

Ancora oggi ho quella sensazione, quella voglia di prendere il telefono e chiamarla, sento la sua voce, i suoi rimproveri, le sue battute. Da un anno a questa parte non sento più nulla nella realtà, ma solo nella mia mente. Claudia non era un’amica, ma la ragazza più speciale che avessi mai conosciuto: una vita dedicata agli altri, a me in primis.

Questa foto, fatta quando eravamo forse ancora minorenni, è una delle tante in cui lei non guarda la macchina fotografica, ma guarda chi le sta vicino (in questo caso me, da piccolo), come fosse un segno d’amore. Questo è il vuoto che sento: quel profumo, quelle parole, quegli occhi che ti guardavano con amore.

È passato un anno. Oggi. E io sto male come allora.

6 pensieri su “Un anno fa, oggi.

  1. Le tue parole toccano il cuore come l’assenza e la mancanza delle persone che abbiamo amato. Amala Gius, continua ad amarla amando te stesso…!!! Ti capisco e ti sono vicino….

  2. è impossibile dimenticare!!!e ankora oggi fa male la sua assenza…non sono ancora riuscita a cancellare il suo numero sul cellulare…ci manca tantissimo!!ma sono certa che lei ci guarda da lassù e a volte sembra ancora di sentire le sue parole e anche i suoi “rimproveri”!!

  3. Non so che dire, mi hai tolto le parole di bocca.
    Non ti conosco, se non tramite lei… e sento mie queste tue righe…

I commenti sono chiusi.