Geografia moderna

Conversazione tra me e lui

Lui: ma questo da dove cazzo viene?
[mi incolla un indirizzo]
Io: booooh
[momento di riflessione]
Io: sarà belgio?
Lui: spagna. ahhahaha
Io: esatto, lì vicino
Lui: beh mi risulta che il belgio sia vicino alla francia più che alla spagna :D
Io: siamo in europa, honey!!!

Elisa: abbiamo esportato una stella

elisa toffoli website

Per puro caso mi sono imbattuto nel sito americano di Elisa, artista italiana che io apprezzo tantissimo. Scartabellando qui e là ho scoperto che ha appena pubblicato un album in USA e Canada (no, non per noi) con successi più che comprovati. Quelli che conosco, anche a memoria, sono: The Waves, Dancing, Stranger, Broken, A Little Over Zero, City Lights, Rainbow, Rock Your Soul, Life Goes On, Electricity.

Una soddisfazione, da italiano; un peccato, perché manca da un po’ troppo. Però, fossi lì, lo consiglierei.

Promesse natalizie #1

– La prima l’ho scritta oggi sul mio account twitter (che io tengo separato da facebook):

twitter 21 dicembre

Giusto per dire “io non dimentico” (e notoriamente sono un tipo vendicativo = do tutto me stesso finché non vengo miseramente fregato): anche se non lo sembro a prima vista, sono una persona tremendamente altruista. Ma troppo.

– La seconda è: non prendere mai a brutte parole chi ti si propone in un supermarket, non è detto che voglia venderti un’adsl o una carta di credito. Almeno non far finta che lui non esista. Chessò, basta guardarlo in faccia eh.

– La terza è: gli italiani non sono bella gente. E chi dice il contrario in realtà sa che è una cazzata. Molti italiani sono fuffa, pochi invece sono quelli che valgono.
Le altre  a venire. In ogni caso è proprio questo libro che mi ha aperto gli occhi su molte cose. Ho conosciuto -anche tra gli amici eh- quella che in gergo definirei italietta.

Un bello sketch della Littizzetto

Si parla di Berlusconi e dei segreti di Brokeback Mountain. Della prima parte è adorabile il punto dove dice “Ettore di tutte le Troie (intese come città)”, nella seconda il confronto con Terminator e della “pericolosità” di alcune scene in onda.
E parliamo di seconda serata.

~~

In tutto questo, ieri sera sono stato sul palco del teatro Savoia (Campobasso) per presentare il libro Tra cuore e mente (we, l’hai comprato, sì?): tutto è andato per il meglio, anche se sono stato catapultato sulla scena con una ventina di minuti di anticipo. Se ci sarà occasione metterò online il video del mio intervento.
A margine di tutto questo, una carinissima bambina mi ha chiesto un autografo. Chissà, forse ha creduto che fossi un personaggione enorme (sì, ammetto, mi hanno presentato “bene”). :)

Divertente. Domani torno a Roma, per la cronaca.